Procede la realizzazione di ANPR: i subentri dei Comuni, le sfide e i vantaggi

Pubblicato il
05 Febbraio 2018
Immagine Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente - ANPR
Riferimento Progetto: 

Il progetto ANPR, promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica, vuole incentivare il subentro dei Comuni nella piattaforma “Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente” prevista dal Piano Triennale per l'Informatica nella Pubblica amministrazione 2017-2019

Ad oggi sono più di 50 i Comuni già subentrati, tra cui 3 capoluoghi di Provincia (Modena, Ravenna e Frosinone), e ci sono più di 1.000 Comuni in presubentro, in costante aumento, che porterebbero il totale della popolazione presente in ANPR a oltre 7.000.000 di abitanti.

È questo il quadro completo che emerge da Agenda Digitale, nella sezione dedicata alla cittadinanza digitale.

Proprio per incentivare il processo di subentro è stato pubblicato un bando che eroga contributi ai Comuni subentrati: per i Comuni che migreranno all’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente entro il 31 dicembre 2018 sono previsti dei contributi finanziari messi a disposizione dal Dipartimento della Funzione Pubblica tramite i fondi Pon Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

I 14 milioni di euro saranno distribuiti ai Comuni in base alla loro classe demografica, con uno stanziamento che varierà da 1.000 a 7.000 euro a Comune, a seconda del numero di residenti. L’iniziativa del Dipartimento sembra rispondere alle richieste dell’Anci che auspicava una mossa per venire incontro alle difficoltà del comparto locale per integrarsi nel disegno nazionale digitale.

In sintesi, per tutti i Comuni che abbiano formalizzato la migrazione in ANPR con il Ministero dell’Interno a partire dal 5 dicembre 2017, data di pubblicazione dell’Avviso, sarà possibile, a partire da inizio febbraio 2018 e fino al 31 dicembre, richiedere il contributo finanziario partecipando al bando.

Le modalità con cui presentare le domande sono appena state pubblicate sul sito della Funzione Pubblica ed è previsto l’upload nella piattaforma di ANPR di un modulo di richiesta precompilato e firmato dal Sindaco.