RiformAttiva - 130 Amministrazioni hanno presentato candidatura

Pubblicato il
12 Febbraio 2018

Il 10 febbraio si sono chiusi i termini per aderire alla seconda fase del progetto RiformAttiva.

Sono 130 le amministrazioni che hanno inviato la manifestazione d’interesse per ricevere supporto all’implementazione della Riforma nelle aree della semplificazione, dell’accesso civico generalizzato, della gestione delle risorse umane.

Un numero doppio rispetto a quello dei posti disponibili (60) che denota il grande interesse per il progetto e più in generale l’attenzione delle amministrazioni ad adeguare ed innovare le proprie strutture organizzative in coerenza con la riforma della Pubblica Amministrazione di recente avviata.

Le 130 amministrazioni vedono una massiccia presenza dei comuni – 98 distribuiti tra Sud Centro e Nord – seguiti da 13 Province, 11 Unioni di comuni e 6 Regioni.

Il tema della riforma che ha suscitato maggiore interesse è quello della Gestione delle Risorse Umane che, tra Assessment delle competenze (47) e Valutazione del personale (46), è stato scelto come prima priorità da 93 amministrazioni.

Nei prossimi giorni lo staff del progetto procederà alla verifica del possesso dei requisiti di ingresso e alla valutazione delle candidature.