Cronicità

Sostenere la sfida alla cronicità con il supporto dell’ICT

Integrare i modelli di cura tramite il supporto dell’ICT consente di sviluppare un lavoro in rete per migliorare l’offerta di cure e aumentarne la distribuzione sul territorio contenendo la spesa per le malattie croniche che, si stima, assorbirà fino all’80% delle risorse assegnate al Sevizio Sanitario Nazionale (SSN).

Il Progetto, realizzato dal Ministero della Salute, contribuisce a ridefinire e innovare l’offerta dei servizi del SSN “costruendo” una Cassetta degli strumenti per supportare le Regioni nella progettazione e implementazione di soluzioni innovative per sostenere la sfida della cronicità, promuovendo comunità di pratica multi profilo e multidisciplinari.

Nello specifico l’intervento fornirà indirizzi strategici, metodologie e strumenti volti a: individuare modelli innovativi di gestione della salute, con particolare riguardo al problema della cronicità; supportare con l’ICT l’efficacia e l’efficienza degli investimenti (programmazione e spesa) effettuati con Fondi strutturali a livello regionale, relativamente al tema della Cronicità; mettere a fattor comune le azioni relative all’eGovernment; definire piani di miglioramento in cui evidenziare gli opportuni interventi normativi sul tema in un’ottica di sistema.

In data 23 ottobre 2018, è stato formalizzato un accordo di collaborazione ex art.5, comma 6, d.lgs. 50/2016 con Agenas - Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali, la quale, in virtù delle specifiche competenze di settore, contribuisce alla realizzazione di specifiche attività di Project Management tecnico-scientifico delle Linee di intervento trasversali: Direzione e Coordinamento, Monitoraggio tecnico e scientifico, Valutazione e autovalutazione, in cui è articolato il Progetto.

Inoltre, Agenas ha il compito di curare l’attuazione della Linea di intervento specifica “Promuovere l’emersione, la raccolta, la conoscenza di buone pratiche” con la realizzazione dell’Attività 1 “Studio e analisi per un manuale operativo”. L'accordo è stato registrato alla Corte dei conti in data 12 dicembre 2018 con n. 1-3482 e 1-3483.

È in corso di finalizzazione l’iter procedurale di selezione relativo all’individuazione e selezione dei profili dei 17 esperti del Nucleo Tecnico Centrale avviato con avviso pubblicato in data 09/08/2019 e chiuso in data 06/09/2019.

Sono terminate le attività procedurali per la realizzazione della Piattaforma per la cronicità con la stipula e la registrazione da parte della Corte dei Conti (in data 20/11/2019) del contratto con il RTI aggiudicatario del Lotto n.3 e 4 Consip. Le attività che hanno l’obiettivo di realizzare uno strumento di rappresentazione strutturato e organizzato di metodi, tecniche e modelli di sanità digitale di comprovata efficacia applicati alla cronicità, hanno preso avvio formalmente in data 10/12/2019.

Sono terminate, inoltre, le procedure relative alla stipula della Convenzione con l’ente in house Agenzia Nazionale per l’Attuazione degli Investimenti e lo Sviluppo d’Impresa SpA (INVITALIA) per la realizzazione delle attività afferenti la Linea “Monitoraggio economico finanziario” e la Linea trasversale “Comunicazione e disseminazione”. In particolare, attraverso quest’ultima Linea trasversale si prevede la messa a punto del sito web, la progettazione ed esecuzione della linea grafica e la realizzazione dei diversi strumenti utili a favorire la circolazione delle informazioni e dei contenuti delle attività (video, workshop, incontri, ecc). Il 29 gennaio 2020 è stata sottoscritta la Convenzione fra il Ministero della salute - Direzione generale della programmazione sanitaria ed Invitalia S.p.A, ed è stata registrata dalla Corte dei Conti il 10/03/2020 n. 350.

 

In breve

Cronicità
Beneficiario: 
Ministero della Salute
Destinatari: 
Ministero, Regioni, Aziende
Ambito Tematico: 
Servizi sanitari
Durata: 
81 mesi
Risorse Assegnate: 
€ 20.192.469,00
Informazioni e contatti: