Cloudify NOI PA: puntando sul Cloud Computing la PA può risparmiare 1,2 miliardi di euro

Pubblicato il
22 Dicembre 2020
Cloudify NoiPA
Riferimento Progetto: 

Cloudify NoiPA, il programma di trasformazione digitale di NoiPA realizzato dal MEF con il cofinanziamento dell’Unione Europea, PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, svolge un ruolo rilevante nella gestione del personale di tutta la Pubblica Amministrazione Italiana, permettendo di accrescere la quantità e la tipologia dei servizi attualmente messi a disposizione.

Secondo uno studio realizzato da Microsoft, un’operazione di modernizzazione e ottimizzazione dei Data Center della Pubblica Amministrazione - attraverso soluzioni di Cloud Computing - potrebbe generare un risparmio fino a 1,2 miliardi di euro all’anno.

La politica del “cloud first”, ovvero la definizione di nuovi progetti e servizi digitali nell’ambito della PA, sarebbe quindi in grado di ottimizzare risorse, accelerando l’innovazione e la produttività nel settore pubblico attraverso lo sviluppo di soluzioni per supportare la crescita e la creazione di un piano di competenze digitali ed ecosistemi innovativi per il futuro del Paese.

Questo processo di modernizzazione, in Italia, è stato già avviato grazie al progetto Cloudify NoiPA, lanciato dalla Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Fine ultimo del progetto, che ha una durata complessiva di quasi 90 mesi, è la trasformazione digitale di NoiPa, il sistema informativo di gestione del Personale del MEF che eroga servizi stipendiali, previdenziali e fiscali alle PA italiane. Ad oggi, sono oltre 100 le amministrazioni servite, per quasi due milioni di dipendenti pubblici.

Nell’economia odierna, incentrata sul digitale e sulla gestione di dati, la capacità delle istituzioni e delle imprese di sfruttare questo potenziale a disposizione diventa cruciale per migliorare la performance e la qualità dei servizi, assicurando il rispetto dei principi di privacy, sicurezza, trasparenza e interoperabilità.