Il Presidente della Repubblica all'Assemblea ANCI incoraggia unioni, fusioni e associazionismo tra Comuni

Pubblicato il
27 Novembre 2019
Mattarella Assemblea ANCI
Riferimento Progetto: 

Il Presidente Mattarella nel corso del suo intervento alla XXXVI Assemblea ANCI ha sottolineato il ruolo dei piccoli comuni nel disegno di sviluppo del paese, per affrontare le sfide della nostra epoca: un patrimonio civile rappresentato da oltre due terzi delle amministrazioni comunali che ha bisogno di essere supportato e valorizzato nelle sue potenzialità.
Occorrono mirate politiche pubbliche che possano contribuire a migliorare le infrastrutture materiali e immateriali per irrobustire le reti, per garantire diritti e servizi, per assicurare il diritto alla mobilità. 
Il Presidente è stato poi esplicito nell’affermare che “…vanno incoraggiati i Comuni a realizzare unioni, ad associarsi per svolgere funzioni e servizi, a giungere a fusioni quando queste operazioni possono produrre economie di scala e importanti risparmi di spese, a tutto vantaggio dei cittadini”.
Quest’ultimo passaggio assume grande rilievo per il progetto ITALIAE che ha come mission il supporto ai processi di riordino territoriale attraverso la promozione e lo sviluppo di sistemi intercomunali, per la gestione associata dei servizi. Un tema che è stato al centro di un incontro seminariale organizzato proprio da ITALIAE nell’ambito dell’Assemblea ANCI.

Per saperne di più: