SNAI, stato dell’arte in Sardegna e nella Provincia Autonoma di Trento

Pubblicato il
08 Ottobre 2019
SNAI_Stato_dell'arte_PA_Trento_e_Sardegna
Riferimento Progetto: 

Nuovo appuntamento del ciclo di incontri organizzati dal Dipartimento per le politiche di coesione per verificare lo stato di attuazione degli interventi a valere sulla legge di bilancio e fornire assistenza in caso di eventuali criticità.

Nuovo confronto tra Amministrazione centrale, Aree e Regioni per fare il punto sull’attuazione della Strategia nazionale per le Aree interne (SNAI). Il 4 ottobre è stato il turno della Sardegna e della Provincia Autonoma di Trento che, insieme alle specifiche aree, hanno relazionato ai referenti del Dipartimento per le politiche di coesione, l’Agenzia per la Coesione Territoriale, i Ministeri dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, della Salute, delle Infrastrutture e dei Trasporti. Ha partecipato alla riunione anche una rappresentanza del Formez PA.

Sono 17 gli incontri finora svolti presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per verificare, in particolare, l’avanzamento degli interventi programmati per migliorare qualità ed efficienza dei servizi essenziali (istruzione, sanità, mobilità) a valere sulla legge di bilancio. L’obiettivo è accelerare i tempi fornendo eventualmente l’assistenza necessaria a superare criticità e ostacoli evidenziati dalle Aree e dalle Regioni convocate.

Due sono le aree interne della Provincia Autonoma di Trento: Tesino e Val di Sole. La prima, composta da soli tre comuni, ha già sottoscritto l’Accordo di Programma Quadro (APQ) e nel corso della riunione è stato annunciato l’inizio della progettazione esecutiva, per gennaio 2020, dell’intervento più cospicuo dal punto finanziario e che riguarda il comparto mobilità: una pista ciclopedonale che collegherà i 3 comuni dell’area. La Val di Sole (13 comuni) sta concludendo l’iter per la sottoscrizione dell’APQ. 

Alta Marmilla e Gennargentu Mandrolisai, formati rispettivamente da 20 e 11 comuni, sono i due comprensori sardi partecipanti alla SNAI. Anche in questo caso, il primo è già arrivato alla firma dell’APQ, mentre il secondo è in dirittura di arrivo. 

Il ciclo di incontri si concluderà con un nuovo appuntamento previsto per il 23 ottobre.